rss facebook twitter linkedin youtube followgram emergency

Non è una storia vera (-parte sette-)

Pubblicato il alle 1:04 da Alessandra in Non è una storia (vera)

Per sempre uguale per il resto dei miei giorni.

Quelli che avrò da vivere, quelli in cui potrò ridere o piangere

oppure ridere e piangere insieme.

Per sempre ti amerò

nel modo in cui lo faccio adesso

che è poi l’unico modo che conosco per farlo:

quando cerco la tua mano, ostinatamente

quanto sento il bisogno di toccare anche solo un angolo della tua pelle

per sapere che tu senti la mia

che ti appartengo

in qualche modo

che mi appartieni

nello stesso modo.

 

Tienimi con te

al sicuro rannichiata nelle tue braccia, quando con un braccio mi tieni e con l’altro mi accarezzi

stesa accanto a te nel letto, che potrebbe essere sempre più piccolo di com’è in realtà

nei tuoi pensieri quando sei altrove, lontano ma dentro ai tuoi occhi.

Tienimi con te

non chiedo altro, non cerco altro, non voglio altro.

 

 

Nacque come un pensiero e diventò una traccia d’inchiostro.

Più che una macchia, più che un ricordo, più che una storia d’amore.

Leave a Reply